martedì 14 ottobre 2008

Documentarsi ...

Domenica mattina sono entrato a visitare il blog di Giuliano, un podista che ha iniziato a correre da poco e che ha come obiettivo correre una maratona sotto le 3 ore. La sua prima l'ha già corsa in 3 ore e 29. La prossima maratona si è prefisso di correrla in 3 ore e 15 come indicato nel suo post. Nei commenti, con grande rammarico, leggo uno che gli scrive (anonimo) "nemmeno se campi fino a 100 anni ce la farai!"
Non potevo stare zitto e gli ho risposto (se volete andate a leggere). Ora ha scritto queste "perle di saggezza" che riporto qui sotto (O sta per Ostini e G sta per Gil):

Tutti noi habbiamo dei sogni....... i sogni si chiamano così appunto xchè sono sogni..... migliorae sulla maratona 30 min circa è uno di quest sogni, restando con i piedi x terra si sa che un O..... un G.. ecc non potranno mai fare dei tempi di 2 ore e 10 e rispettivamente 2 ore e 15, se hanno dei tempi di circa 2 ore e 40/45ammeno che si stia sognando!
Comunque i cavalli vanno sempre spronati e non si deve dare solamente la carota. E non si tratta di capire o non capire in materia o di essere asini, ma di realtà ciao un bacio a tutti voi uomini coraggiosi SMACK....


Anonimo, continui a scrivere cazzate. Il tuo ragionamento non regge. Nel mio caso posso migliorare di poco perché è da molti anni che faccio sport. Giuliano è da poco che corre e quindi ha un grosso margine di miglioramento. Con la prima maratona corsa in 3 ore e 29. Ci sono tantissimi podisti che alla prima hanno fatto tempi più alti e adesso corrono sotto le 3 ore !!! Qui non si tratta di sognare, basta che ti vai a documentare ! Saluti dal coraggiosissimo GIL DIEGO.

9 commenti:

Turati Silvano ha detto...

Hai ragione Diego, per uno che ha appena cominciato un margine di miglioramento così grosso dovrebbe essere più che normale. Pure il mio sogno di correre la maratona una volta sotto le 2.30 dovrebbe essere realistico...chissà quando però...per ora punto a 2.35 a Lucerna.

Igor ha detto...

Ciao Diego, sono d'accordo con te. Io ne sono la prova, quattro anni fa correvo 20 km in 1h20' ora corro una mezza in 1h14'. Sai tanti sparano sentenze, chiaramente anonimamente, senza sapere cosa ci stà dietro. I miglioramenti all'inizio sono enormi e migliorare mezz'ora su una maratona fra la prima e le altre è possibile e per me G. ce la farà.

Diego ha detto...

Ciao Silvano,
nel 2005 hai corso la mezza in
1h e 9'. Sono passati solo 3 anni!
Hai tutti i mezzi per raggiungere
quel crono ! Continua a correrne due all'anno, vedrai che lo sfondi
quel muro!!!
Sa vedum a Lucerna.

Bravo Igor, e continui a fare progressi !

Tartaruga Calva della Tribu' dei Piedi Gonfi ha detto...

Dalla sicurezza e l'autorevolezza con cui scrive, l'anonimo è facilmente individuabile, strano che non abbiate capito di chi si tratti.

È ovvio che non puo' essere che Haile Gebrselassie, costretto a restare anonimo perchè altrimenti il suo allenatore si arrabbia se va in giro a dare garbati consigli agli altri podisti ....

Io penso di fare tesoro di quanto l'Innominato ha scritto sul blog di Giuliano e di applicarlo al mio caso.

Quindi nei prossimi 3 anni mi piacerebbe mandarlo a ... remare e scendere sotto gli 1h20 nella mezza !!!

Anonimo ? Prrrrrrrrrrrrrr !!!!


P.s.: Diego, fra tre anni,quando non avro'raggiunto il suddetto obbiettivo, dovresti ricordarti di cancellare dal blog questo mio commento prima che io possa essere pubblicamente screditato .

Grazie !!!

Francesco ha detto...

Ciao Diego hai detto delle saggie parole,infatti io giusto 2 anni fa iniziavo a correre ,pesavo 85 Kg e venivo da 6 mesi in cui di Kg ne avevo persi 15,col passar del tempo corsa dopo corsa la mia prima mezza maratona l'ho conclusa in 1.27,e ho sempre migliorato di gara in gara su tutte le distanze e credo che il mio sogno di arrivare a correrla sotto le 1.20 nei prossimi anni si avvererà,quindi il nostro amico Giuliano sicuramente ce la farà nel suo intento e in futuro si migliorerà ancora saluti Francesco.

la fulminea running team ha detto...

mezza? ma che state dicendo? una maratona e un altro paio di maniche amici. abbassarla di tanti min significa far tante uscite 6 settimanali.io son passato da 4e12 del 2005 a 3e23 del 2007. nella mezza da 1e40 del 2005 a 1e29 del 2008.passare da 3e23 a sotto le 3 ore ce ne vuole!pensiero mio

Diego ha detto...

Ciao Massimo,
adesso che l'hai scoperto la prossima volta che scrive può anche firmarsi.
Stai sicuro che ci vai sotto l'1.20

Ciao Francesco,
ho visto, ho visto, che stai facendo passi da gigante, continua così.

Ciao Bress,
forse è meglio che leggi attentamente il mio post e anche il blog di Giuliano. L'obiettivo di Giuliano è correre la maratona sotto le 3 ore chiaramente è un risultato che arriverà con il passare del tempo. In effetti come hai detto tu hai corso la prima in 4.12 e nel giro di due anni sei arrivato ad un ottimo 3.23. Giuliano corre da poco e finora ha all'attivo solo la prima maratona, tempo 3.29 !Ciao alla prossima e ricordati: SCHIACCIA !!!

Giuliano Hernandez ha detto...

Uella Ragazzi non pensavo che l'anonimo avrebbe causato tutto sto casino:-) La miglior cura per la prossima volta é ignorarlo totalmente.
Comunque ringrazio tutti voi perché anche se ci conosciamo solo dal Blog vi siete dimostrati dei veri amici, W la solidarietà dei podisti.

Andreadicorsa ha detto...

Caro Giuliano hai ragione, vai avanti per la tua strada...non badare agli anonimi. Insegui i tuoi sogni, nessuno ti vieta di sognare, tantomeno un anonimo che non ha neanche il coraggio di firmarsi. Se hai fatto 3.29 alla prima, magari con un allenamento cosi' cosi', alla seconda potrai puntare tranquillamente alle 3.15-20 senza problemi, alla terza ancora meno, e cosi' via.
Ti augiro di cuore di realizzare il tuo sogno