mercoledì 24 settembre 2008

La mia prima maratona

Zurigo - 20 aprile 2008

Insieme alla mia famiglia e a Massimo Maggioni e alla sua dolce metà siamo andati a Zurigo a correre la maratona. Massimo ne aveva già corse ma l'ultima qualche anno fa. Il suo obiettivo era di correrla in 2 h e 48. Il mio 2 h e 44. Nel mese di marzo, insieme al mio caro amico Manuel, sono andato a fare una verifica alla mezza di Lecco. Volevo correrla a 3.40 ma al 15° km guardando il crono ho capito che potevo fare il personale (1 h 17 e 19) allora ho velocizzato un pò di più e sono arrivato in 1 h 16 e 45 ancora con una buona riserva quindi ho pensato che il 2.44 ci poteva stare. A inizio aprile, dopo aver fatto qualche allenamento qualitativo, ho incominciato a sentire il mio solito problema (infiammazione gamba sinistra sottogluteo che poi va in tendinite) che mi capita ogni 3-4 mesi. Quindi mi presento alla maratona con già un'inizio di tendinite (qualcuno mi aveva consigliato di prendere antidolorifici ma ho preferito tenermi il male). Sono partito insieme a Max a 4 al km ma già dopo 9 km Max ha allungato. Io sentivo la gamba che pungeva però non era ancora rigida. Mi son detto continuo così almeno fino alla mezza e poi provo a spingere. Al 15° dovevo spingere per tenere 4 al km. Quando sono arrivato al 25° km mi trascinavo la gamba, era un pezzo di legno, giravo a 4.7/4.8 al km. Al 35° inizio a sentire crampi a tutte e due i polpacci, volevo fermarmi però pensavo ai miei cari che mi aspettavano all'arrivo e poi Manuel e Muki col figlio Denis a inizio gara mi hanno fatto una sorpresa venendo fino a Zurigo per vedermi, non potevo deluderli. Il problema non erano i dolori ma sentivo proprio che arrivano i crampi, quindi cercavo in tutti i modi di correre sciolto. Guardavo il Garmin e tenevo 4.17/4.18, anche se mi sembrava di andare 6 al km. INCREDIBILE !!!! A 500 metri dalla fine mi trovo il mio amico Muki dentro il campo gara che mi corre incontro. Proprio in quel momento mi stava arrivando il crampo e lui mi ha incoraggiato in tutti i modi. Dopo 100 metri che correva insieme a me sono venuti dentro due della sicurezza a prenderlo. GRAZIE MUKI, sei troppo forte.
L'ho finita in 2 h 56. Guardando come sono andate le cose vale più del 2 h 44 che mi ero prefissato.

P. S. Massimo Maggioni ha raggiunto il suo obiettivo: 2 h 48 PERSONALE !!! Bravo Max

12 commenti:

Alvin ha detto...

C'è anche da dire che la prima maratona è un po un appuntamento al buio, non si ha idea di cosa avvenga in quei 10-12 km finali se prima non li si prova...ma gli ultimi 200m si ricorderanno per tutta la vita!
Un 2:56 poi...

Turati Silvano ha detto...

Ciao Diego, non sapevo che avevi anche tu un blog, se vuoi lo aggiungo alla mia lista di blogger.
Ciao, Silvasno

Diego ha detto...

Forza Alvin !!!!
Gli ultimi 10-12 km schiaccia che
ti porti a casa il personale!!!!!

Ciao Silvano,
aggiungi, aggiungi!!!
Ancora tanti auguri!
Ci vediamo a Lucerna.

Igor ha detto...

Scoprirò anche io a breve gli ultimi 12 km. Speriamo non siano un incubo :-).

In bocca la lupo pr Lucerna, anche a te Silvano. Io volevo fare la mezza come ultimo test per la maratona ma quella domenica lavoro...

la fulminea running team ha detto...

gli ultimi 200 mt ripagano di tre mesi di preparazione.bress 3e23 in maratona

Diego ha detto...

E hai anche un bel 1.29 sulla mezza ! Bravo, non fermarti più !

Francesco ha detto...

Cavolo Diego un bel tempo nonostante il tuo acciacco alla gamba,a volte dico sempre che le gare e i tempi si conquistano piu con la testa che con le gambe...e tanta volontà e spirito di sacrificio,io 'ho potuto vedere domenica scorsa a Lugano ho la rotula infiammata ma comunque ho corso secondo i miei tempi stringendo un po i denti alla fine è andata bene,un salutone Francesco

Turati Silvano ha detto...

Ecco, ti ho aggiunto ai miei link dei blogger ticinesi. Corri anche tu a Lucerna?

Andreadicorsa ha detto...

Complimenti Diego, il 2.44 e anche meno ce l'hai gia' ampiamente sulle gambe gambe vedendo i tuoi tempi della mezza, si tratta solo di abituare un po' di più il tuo fisico alla 42km, se posso darti un consiglio, fai tanti lunghi da 30-35km a ritmo mai troppo lento, visto che ti piace correre tutti i giorni...sara' dura ma avrai delle soddisfazioni enormi.
a prestissimo
Andrea

Diego ha detto...

Grazie del consiglio.
Lo sai che sono un tuo grande ammiratore.

Andreadicorsa ha detto...

non esageriamo sai che poi mi monto la testa......
quando la prossima?

Diego ha detto...

23 novembre Milano.