martedì 2 novembre 2010

Volere è potere !!!

Questa domenica Marzio ha centrato il suo obiettivo al primo colpo: sotto le tre ore alla prima maratona !
Sabato siamo andati a Lucerna dove domenica ci aspettava la maratona. Insieme a noi è venuto anche l'amico Fabrizio (l'è bravo il Fabrizio :-) ... Abbiamo scelto una maratona per niente facile a livello di altimetria, ma molto stimolante perché c'è sempre un tifo incredibile. Ero un anello di 21 km da ripetere due volte. Si partiva insieme a quelli che correvano la mezza maratona (eravamo in 8000). A me aspettava il compito di dettare il ritmo. Dopo 10 minuti di riscaldamento soft a 5 minuti dalla partenza ci siamo piazzati in prima fila :-):-):-) ... Gli ho detto a Marzio: "Appena sparano il colpo ci mettiamo tranquilli sulla sinistra e allarga i gomiti ... Se vedi quello con il palloncino delle 3 ore che se ne va non ti preoccupare, la maggior parte partono troppo veloce, noi i primi km dobbiamo ancora riscaldarci bene".

Passaggio al primo 1000 in 4.27 e in quel momento ci supera il palloncino delle 3 ore che era rimasto imbottigliato. Passaggio al 2° km in 4.20, quello con il palloncino ha sparato un 4 secco ... non ho parole ... I primi km era un caos: noi correvamo con molto attenzione senza fare sorpassi azzardati. Dal 5° km via fino al 12° il percorso non era per niente facile, ma io mi trovo molto bene a correre regolare su questi percorsi. Al 10° km siamo passati in 43.20 con 50 secondi di ritardo sulla tabella, ma era quello che avevo previsto io, siccome in allenamento corro spesso con Marzio sapevo che anche se avessimo fatto dei km a 4.07/8 non avrebbe avuto problemi. Nel frattempo di palloncino se ne vedeva uno ma era quello di 1h30 sulla mezza (almeno uno che corre con il sale in zucca ...). Marzio incominciava a correre tra 4.10/15 e io stavo a guardare a 4-5 metri ogni tanto si girava per vedere dov'ero ma io gli ho detto non ti preoccupare che ti tengo d'occhio :-) ...

Al 17° km ha preso il palloncino di quello di 1h30 e a quel punto gli ho detto: "fino al giro di boa non superarlo !". Siamo passati alla mezza in 1.30.04 proprio come volevo io. Tanto per la cronaca il palloncino delle 3h è passato in 1.28.40 ... Fino al 26° km correvamo affiancati poi c'erano dei tratti in salita molto impegnativi dove mi mettevo davanti cercando di consigliarlo di come affrontare le salite. Al 28° km Marzio mi ha chiesto di raccontargli qualcosa di bello io gli ho parlato di quello che avremmo fatto dopo la gara. Intanto vedevamo che guadagnavamo sul palloncino delle 3h. Al 32° km gli ho detto che stava correndo bene, molto composto, in più una raffica di parole per spronarlo (stavo aspettando un segnale da lui ... ed ecco che arriva ...). Marzio mi dice: " BASTA non parlare più !!!"

Era arrivato il momento di scacciare i brutti pensieri nella testa di Marzio, mi sono piazzato davanti a fare ritmo, pensavo: Adesso mi devi correre dietro se no perdi il treno ... In 2 km corsi a 4.07/8 prendiamo il palloncino delle 3h, mi giro e dico a Marzio: adesso dobbiamo stare con lui per qualche km, ma subito dopo pochi metri arriva il rifornimento e io cambio passo per prendere viveri, riparto e vedo Marzio che aveva già superato quello delle 3h con quei 5 poveretti che erano rimasti aggrappati al filo ... Mi sono detto: cazzo è fatta, ci siamo ! Lo raggiungo, non gli dico niente, e mi metto a fare ritmo. Al 35° mi supera (ma dove cazzo sta andando ???). Dopo 300 metri si gira e io gli dico subito: ci sono, ci sono. Al 36° lo risupero e noto che dopo pochi metri sono davanti di 10-15 metri, correvo con il cronometro alla mano non c'era tempo per rallentamenti, lo curavo sempre con la coda dell'occhio e correva ancora molto bene al 38° ho rallentato un po' per fare in modo che si avvicinasse un po' ma appena arrivava a 5 metri io ripartivo. Bisognava tenere il ritmo costante e la mente occupata. Da lì in poi spesso piantavo qualche urlo per spronarlo, a volte prendevo anche 20 metri ma sentivo a pelle che faceva di tutto per non lasciarmi andare. Arriviamo al 40° in 2.50 spaccate. Con questo passo arriviamo in 2h59,30 al rifornimento del 41° mi fermo, prendo 2 bicchieri, mi giro a 180 gradi e vedo arrivare Marzio in piena spinta ma quando rallenta ha incominciato a barcollare ... Mi ha appoggiato una mano sulla spalla per mettersi a piombo, ha preso il bicchiere ed ha bevuto. Intanto io avevo in mano un altro bicchiere che stavo per bere e mentre l'appoggiavo sulle labbra, Marzio me lo ha strappato di mano :-) ... Gli ho detto bevi anche un bicchiere di sali. Intanto questo cazzo di cronometro non si fermava. Lo guardo negli occhi e gli dico: "Guarda che ce la possiamo fare, ce la dobbiamo fare !!!" Ripartiamo e per 100 metri gli faccio una tac: coordinatissimo spingeva ancora. A quel punto l'ho staccato per fare il ritmo che ci poteva dare la possibilità di realizzare questa meravigliosa impresa. Ce l'avevo dietro sempre di 10/15 metri. Io ormai ero fuori di me. Continuavo a urlare ... Arrivati sul rettilineo finale guardavo il tabellone e Marzio lo vedevo a 20-25 metri da me ... A 20 metri dalla fine mi sono fermato in mezzo al tappeto rosso e urlavo e gli indicavo il tabellone. Incredibile a 30 metri dalla fine ha fatto un cambiamento di ritmo micidiale. Mentre tagliavamo il traguardo guardavo il tabellone che segnava 2h59,59. Poi con il real time Marzio ha concluso con il tempo di 2h59,56 !!!

Questo ultimo 1200 metri Marzio è andato a cercare quel qualcosa che abbiamo dentro
di noi, oltre la mente !!!






TORERO !!!



29 commenti:

Micio1970 ha detto...

Che brividi ... peccato non avere tra 2 settimane un pacer come te ...

stoppre ha detto...

che culo.. :-)) scherzo, grande marzio e grande la sua guida....

kaiale ha detto...

grandissimoooooo..
però anche le birre dopo....
complimenti :)

Gianluca ha detto...

Grandissimo Marzio...e grandissimo il pacer....;-)

GIAN CARLO ha detto...

SPLENDIDO !!!!

CHICO68 ha detto...

Mitico Marzio, ma mitico anche tu.
Spesso il fondo del barile è molto profondo....

Albe che corre ha detto...

che spettacolo ragazzi..

Paolo "Cibulo" ha detto...

che pacer di lusso! :D Complimentissimi a Marzio ed anche a te per il divertentissimo racconto della gara. Immagino sia stato altrettanto emozionante anche per te, non solo per Marzio! bravi!

Andreadicorsa ha detto...

Cazzo ce l'avevi proprio a morte con il palloncino delle 3h:-))))
sei stato un grande soprattutto quando hai raccontato a Marzio cosa avreste fatto dopo aver tagliato il traguardo, secondo me è stata quella la molla che l'ha spinto ad andare sotto le 3 ore!
fagli i complimenti da parte mia, benvenuto nel Club!
e complimenti anche a te, sei sempre una macchina da guerra, prima durante e soprattutto dopo....

Tosto ha detto...

una lepre grandissima, ma anche il tuo amico è stato bravissimo fino in fondo.
complimenti siete forti!

Patty ha detto...

bel racconto e complimenti per il tuo spirito di amicizia!!!! Molto raro in competizione :-D

Kikko ha detto...

Grandissimi,una gara memorabile...piacerebbe anche a me avere un compagno come te tra 11 giorni da Nizza a Cannes...proverò ad immaginarti!
Ciao mitico:)

arirun ha detto...

grande Diego....avere uno davanti che ti fa l'elastico è una bella mano!!Ora Marzio dovrà omologare il suo record correndo senza l'aiuto del super eroe verde xò!Così darà ancora più soddisfazione a te che sei stato un ottimo maestro!

franchino ha detto...

Mi hai messo l'ansia... ma che gli hai detto, che se non stava sotto le tre ore gli facevi il bunga bunga?! :-D
2:59'59'' al pelo, come in quei vecchi film di 007 che fermava la bomba sempre all'ultimo secondo!

theyogi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theyogi ha detto...

con una lepre come TE ci riuscivo anch'io a terminare entro le 3 (del pomeriggio)! ;) a presto vecchio mio....

KayakRunner ha detto...

Beh, il tuo amico ti deve molto, senza di te non ce l'avrebbe fatta di sicuro! A Venezia sono arrivato in 3h:02, se avessi avuto anch'io una lepre come te ce l'avrei fatta!

Pimpe ha detto...

Grandissimo Marzio!!! e che pacer pero' ... ;-)))

er Moro ha detto...

al prossimo post come questo mi porto un cesto di pop corn!!!
GRANDE IMPRESA, GRANDE RACCONTO, GRANDI EMOZIONI

;)

Diego ha detto...

Ciao Micio !
Spero che questo post sia per te uno stimolo in più per raggiungere l'obiettivo che ti meriti !

@Stoppre,
ci vuole anche quello...:-)...

@Kaiale,
non si poteva bere acqua !...:-)...

Diego ha detto...

Ciao GianLuca, gracias !

@Chicco,
esatto !...dobbiamo allenarci tanto anche con la mente.

@Cibulo,
a livello di emozioni per me è stata la maratona più importante.
A Verona 2011 faccio il pacer delle 2.59...vuoi un passaggio ???...:-)....

Diego ha detto...

Allo zio Rigo,
tu ne sai una più del diavolo !..:-)....cerveza !!!

Grazie tostone !

Ciao Patty,
io corro sempre contro il tempo..:-)...
Ciaooo !

Diego ha detto...

@Kikko,
Vai a Nizza e corri convinto delle tue potenzialità, corri sereno che il muro lo sfondi !!!
Ciaooo !

@Ari,
:-):-):-)....

@Frank,
in quei secondi avrei voluto fermare il mondo !
Ciao fabbro !

Diego ha detto...

@Yogi,
:-)))))....a presto !

@Kayak,
tu l'obiettivo l'hai già raggiunto :-)....

Ciao Moro,
post così per me sono rari....non sono bravo a scrivere....
Ciaooo !

Master Runners ha detto...

Volere è potere, ma con due gambe come le vostre fratè!
Complimenti a tutti e due!

Marzio ha detto...

Si potrebbero dire tante cose sull amicizia io per fortuna al 40Km ho trovato un amico vero,lo ringrazio col cuore per non avermi abbandonato quando ne ho avuto davvero bisogno.Grazie Diego....chi corre sulle strade,si conosce,sente il suo respiro,ascolta i suoi passi,la persona che corre non vede gli altri,si sente parte del mondo,ascolta solo se stesso ma sà di NON ESSERE SOLO...,e quando arriva alla fine del percorso,quando la sua strada finisce fissando il cielo sorride,perchè fino all'ultimo istante é stato capace di correre nelle nuvole. Marzio.

Paolo "Cibulo" ha detto...

mmmm Verona...diavolo tentatore! Stavo pensando di giocarmi in casa la prossima... :D

Guzzo ha detto...

Bellissimo racconto, credo che queste tre ore le ricorderete a lungo... tre ore fra due amici che fanno quello che più gli piace... complimenti ragazzi!!!

Diego

Anonimo ha detto...

bellissimo racconto !! spero un giorno di poter provare simili emozioni !!! grandi !!!